kinder

Contatti:

Via Cornaredo, 43/1 Lucernate di Rho
Telefono: 02 87197968
Cellulare: 347 6800599

mi presento

Care mamme e papà
Mi chiamo Sara, ho 32 anni e da sempre lavoro a fianco dei bambini i quali mi hanno trasmesso tanta di quella gioia che nel maggio 2014, dopo tanti sforzi e tanti sacrifici, ho deciso di aprire una struttura tutta mia. Il mio desiderio è quello di offrire ai vostri piccoli un rifugio fatto di serenità, affetto e tanta allegria!

Sara Morisetti
Titolare e responsabile della struttura

Ambientamento


La struttura è sicura?
Le educatrici sapranno capirlo ed aiutarlo?
Starà bene o si sentirà abbandonato?
Non sarà troppo presto?
Queste sono solo alcune delle tante domande che ogni genitore si pone.
Il momento del distacco è vissuto non solo dal bambino ma anche dai genitori, che dopo un periodo intenso e gratificante devono tornare pian piano ai ritmi di sempre, trovandosi a fare i conti anche con possibili sensi di colpa.

Il colloquio iniziale nel micronido BabyDreams serve per chiarire tutti i dubbi, conoscere il personale, le nostre attività ed avere le giuste risposte.

L’inserimento è un momento importante per l’ambientazione del bambino; si tratta di una fase che l’educatrice effettua in modo graduale, dove viene richiesta la collaborazione di uno dei genitori.
La conoscenza reciproca tra bambino ed educatrice è necessaria per instaurare un rapporto di fiducia.

L’inserimento normalmente termina in una settimana, la sua durata ovviamente dipende dai ritmi di adattamento del bambino.

L'educatrice

Ciao mi chiamo Nicole, ho 24 anni e abito a Rho. Sono diplomata in scienze sociali e ho studiato due anni all'università di scienze infermieristiche dopodichè ho capito che la mia passione sono i bambini; così ho iniziato a lavorare presso un asilo nido nel quale ho lavorato un anno. Mi ritengo una persona molto dinamica, che ama stare a contatto con la gente, solare e ambiziosa nel veder crescere i bambini passo dopo passo. Nel tempo libero mi dedico al babysitteraggio.

Nicole Manera
Educatrice

Relazione scuola-famiglia

Fondamentale è instaurare un buon rapporto con la famiglia

Per permettere al bambino di vivere il distacco senza traumi.

Per l’intero periodo di frequenza è importante scambiarsi quotidianamente informazioni sul bambino: solo instaurando un rapporto di fiducia reciproco si possono comprendere le necessità psico-fisiche del bambino nel suo processo di crescita e quindi aiutarlo e sostenerlo.

Durante l’anno scolastico le educatrici sono disponibili a colloqui privati con i genitori.